La comunicazione digitale è un mondo fortemente creativo, dinamico e sempre in continuo aggiornamento. Per emergere oggi è necessario conoscere gli aspetti chiave dell’universo 2.0: le aziende oggi hanno sempre maggiore consapevolezza di quanto sia importante comunicare i propri prodotti o servizi per raggiungere un’audience ampia e in target. È importante imparare a riconoscere la propria community sui social network, realizzare un sito web d’impatto e un coordinato grafico che sia distintivo.

Proprio per questo motivo esistono le agenzie di comunicazione, dei veri e propri “laboratori creativi” che consentono alle aziende di comunicare i propri messaggi in maniera vincente con l’obiettivo di raggiungere sempre più persone.

Per una realtà che desidera crescere professionalmente, la scelta giusta è quella di affidarsi a un’agenzia di comunicazione digitale: un team di esperti che possono supportare il brand nello sviluppo delle sue campagne di comunicazione in chiave strategica e innovativa.

Stai pensando di aprire la tua realtà dedicata al business digitale? In questo approfondimento ti racconteremo quali sono gli aspetti chiave da sapere per aprire un’agenzia di comunicazione digitale.

Cosa serve per aprire un’agenzia di comunicazione digitale?

Abbiamo visto come, in una realtà iper connessa, investire nel digitale risulti essere una scelta vincente per le aziende. Conoscere ogni aspetto della comunicazione online è fondamentale per avviare un brand di successo: la web agency si occupa di delineare le strategie comunicative per permettere ai clienti di emergere nel mercato.

Ma cosa serve per aprire la propria agenzia di comunicazione?Iniziate a pensare in maniera strategica: la prima mossa necessaria è quella di creare un business plan dettagliato in tutte le sue parti. Stilare un business plan è un passaggio fondamentale: grazie a questo strumento potrete pianificare i costi di apertura, i ricavi e valutare il rischio dell’investimento. Dovete tenere sempre sotto controllo il budget e le spese, soprattutto in una fase di avvio iniziale.

A questo punto dovrete decidere se aprire la vostra realtà da soli oppure in società: in questo secondo caso vi confronterete con i vostri soci per definire il budget da investire per il lancio della vostra compagnia.

I costi per aprire un’agenzia di comunicazione digitale

Passiamo dunque al lato burocratico. Il suggerimento, come per ogni attività commerciale, è quello di farvi seguire da un commercialista per quanto riguarda l’apertura della partita IVA, oltre che per l’iscrizione alla Camera di Commercio oltre a presentare al Comune la dichiarazione di inizio attività.

Dopo aver risolto gli adempimenti burocratici, passiamo alla scelta della location. L’ufficio è il cuore dell’agenzia di comunicazione digitale, il luogo in cui il team si riunisce per lavorare insieme in modo creativo. Può essere un loft come uno spazio di un ambiente di coworking: l’unica cosa fondamentale è che abbiate dei pc, una connessione Wi-Fi veloce e dei device tech (smartphone, tablet). Per un’agenzia di comunicazione non sono necessari “macchinari” ingombranti, ma solo degli strumenti digitali e la vostra creatività.

Ricordate di mettere nel budget anche il costo per i software: potrebbero servirvi dei programmi avanzati (per esempio nel campo del graphic design) per realizzare le vostre campagne di comunicazione.

Infine, è necessario pianificare anche l’investimento pubblicitario per avvicinare nuovi potenziali clienti alla vostra realtà.Una buona campagna di comunicazione anche per voi stessi è fondamentale ed è il primo passo per attirare le aziende in cerca di un team digital.

Quali servizi può offrire un’agenzia di comunicazione digitale?

Un’agenzia di comunicazione digitale può essere di supporto ai clienti in molti modi. È possibile specializzarsi nella realizzazione di siti web e piattaforme e-commerce: insieme al web designer vi occuperete di progettare dei portali online che siano accattivanti e performanti. Un’agenzia digital può offrire tra i suoi servizi anche quello di ottimizzazione SEO: grazie al lavoro di un SEO specialist è possibile migliorare la posizione del sito web sui motori di ricerca e far emergere il brand nella serp di Google.

Ma non solo: le agenzie di comunicazione digitale possono supportare le aziende nella definizione della strategia social. Dalla pianificazione del piano editoriale, passando per la realizzazione di contenuti grafici accattivanti: il social media manager si occuperà proprio di curare le pagine social definendo l’aggiornamento costante dei contenuti e aumentano il bacino di potenziali follower.

Oggi è fondamentale avere una presenza sui principali social network: ecco perché ricorrere a una web agency affidabile è una delle scelte che sempre più brand stanno mettendo in campo per ampliare il proprio business.

Ma la lista dei possibili servizi da offrire ai clienti non finisce qui: potete supportare i brand nelle campagne pay per clic di AdWords, oppure mettere in campo le vostre abilità nel design per realizzare l’immagine coordinata di un marchio.

Dal punto di vista creativo ricordate di differenziarvi: cercate di comprendere qual è il vostro pubblico di riferimento e costruite la vostra offerta sulla base dei brand che intendete intercettare. E non dimenticate: è fondamentale usare sempre il massimo della creatività in ogni progetto per renderlo unico.

Categories: Web Marketing

0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *